Rivista di informazione ufologica

UFO - Rivista di informazione ufologica è un periodico semestrale curato dal Centro Italiano Studi Ufologici e pubblicato dalla "Cooperativa Studi e Iniziative UPIAR s.r.l.".

Dal 1986 al 1995 ha coperto un vuoto nella produzione editoriale italiana, in quanto unica rivista italiana specializzata nell'argomento ufologico e reperibile sia in abbonamento sia in una piccola rete di librerie ed edicole in tutta Italia.

Con la rinascita di pubblicazioni commerciali a grande tiratura che dedicano più o meno spazio agli UFO, la rivista del CISU rimane il punto di riferimento per quanti non si accontentano di leggere informazioni sensazionalistiche e poco verificabili, di soddisfare una voglia epidermica di mistero, o di confermare le proprie credenze in presunti visitatori alieni, ma vogliono documentarsi seriamente sullo studio scientifico di un problema complesso ed articolato come quello ufologico.

Sulla Rivista di informazione ufologica particolare attenzione viene riservata all'attualità, con aggiornamenti sui principali avvenimenti di tutto il mondo, ma trovano ampio spazio anche studi ed analisi sugli aspetti più interessanti dell'ufologia contemporanea.

Vengono inoltre riportati in dettaglio i resoconti dei principali avvistamenti italiani, indagati ed analizzati direttamente dalla rete di ricercatori del CISU, offrendo al lettore un panorama completo di tutto quanto accade in campo ufologico.

UFO ospita le più prestigiose firme dell'ufologia italiana e mondiale con interventi, opinioni, commenti sui principali temi di discussione ed approfondimento.

Circa l'impostazione, la linea del Centro Italiano Studi Ufologici presentata sulle pagine di UFO - Rivista di informazione ufologica è che il fenomeno UFO non solo può ma deve essere studiato secondo l'insieme di metodi e procedure che chiamiamo "scienza", da un lato perché non esistono argomenti non scientifici o non studiabili scientificamente, dall'altro lato perché non esistono argomenti non degni di uno studio scientifico.

A differenza di altri, noi non crediamo di sapere cosa siano gli UFO, né abbiamo idee preconcette da difendere e propagandare. La nostra posizione è che esistono delle testimonianze di osservazioni di fenomeni aerei insoliti, alcune delle quali sono riconducibili a oggetti o fenomeni noti (gli IFO: oggetti volanti identificati) ed altre che rimangono non spiegate (gli UFO in senso stretto: i non identificati). Riteniamo che queste testimonianze vadano raccolte e studiate, indipendentemente da quale possa esserne la causa: fenomeni naturali ancora sconosciuti, velivoli sperimentali, visitatori alieni o anche solo un coacervo di errori, confusioni e altre cause convenzionali.

Punto nodale di questa impostazione è l'indagine sul campo: solo attraverso l'approfondimento di ogni singolo avvistamento, la raccolta paziente e precisa dei dati testimoniali, fisici e ambientali è possibile uscire dalla mitologia che troppo spesso circonda le tematiche ufologiche ed affrontare il problema in modo diretto e aperto.

Da oltre quindici anni esiste in tutto il mondo un'ufologia nuova e diversa, che si è evoluta superando gli errori del passato e che si mossa verso il 2000 con uno spirito diverso e più scientifico. La tendenza è verso un approccio più rigoroso e critico ai dati, denso di implicazioni metodologiche e "neutro" rispetto alle varie interpretazioni ed ipotesi sul fenomeno.

Scopo della rivista è illustrare questo nuovo modo di concepire ed impostare l'ufologia.

Dal 1986 al 1999 sono stati pubblicati ventidue numeri di UFO, ognuno di 40 pagine. La rivista è inviata gratuitamente agli aderenti del Centro Italiano Studi Ufologici, ed è inoltre ottenibile per abbonamento postale (Lire 13.000 per due numeri) o acquistabile nelle Librerie Feltrinelli e nelle altre librerie in tutta Italia che la distribuiscono. Sono ancora acquistabili all'attuale prezzo di copertina di 6.500 lire (8.000 lire per i non iscritti) tutti i numeri arretrati tranne il primo (disponibile solo in fotocopia).

I testi di parte degli articoli pubblicati in questi anni sono disponibili gratuitamente su queste pagine.



Torna alla pagina iniziale